Scarpa e i Ragni di Lecco

Ci siamo ritrovati alcuni giorni fa presso azienda SCARPA per un evento molto particolare e significativo: documentare l’inizio della sponsorizzazione dei Ragni di Lecco da parte di SCARPA.

Summer Soltice

Woodfog

“Un angolo di sogno, dove la montagna ha il respiro dei larici e degli abeti; un paese fra cielo e verde, oltre le strade battute, dove il silenzio è più dolce e la solitudine non pesa.”

Fragsburg: la falesia dimenticata

È ormai risaputo che l’Alto Adige sia una vera e propria terra promessa per tutti gli appassionati di arrampicata. Numerose infatti sono le palestre di roccia sparse nella terra altoatesina che possono offrire, ad esperti e non, delle giornate fatte di sudore e divertimento sui blocchi. Una di queste, inspiegabilmente fa le meno conosciute, è

L’Alta Via, il meglio delle Dolomiti

Walter Bonatti una volta disse: “Guarda se uno deve arrivare fin qui per inseguire i propri sogni, per non essere là nella confusione, tra gli esseri umani che sono lì, per divertirsi o comunque per cercare qualche cosa che non ha nulla a che vedere con quello che cerco io!”

L’incredibile vita di Krzysztof Wielicki

Emma e Claire sono cresciute nelle remote isole Aleutine, un arcipelago compreso tra il Pacifico settentrionale ed il Mare di Bering, che si spinge dall'Alaska fino alla penisola della Kamčatka. Sono entrate nel mondo della pesca commerciale lavorando sulla barca di famiglia, hanno trovato ispirazione dalla cultura locale e fondato una propria com

Un pianoforte a Zanskar

L’odissea di tre strani personaggi determinati a portare un pianoforte in uno dei luoghi più remoti del pianeta.

Alessandro D’Emilia intervista

Alessandro realizza documentari, seguendo generalmente spedizioni e progetti di sportivi estremi, ma anche questioni ambientali e sociali. Il suo "Dusk Chorus Documentary", pluripremiato film sul tema della biodiversità nelle parti più remote della foresta pluviale, ha vinto in entrambe le categorie scientifiche, ambientali e sociali di prestigio

L’highline del Sud Italia

Nel boato generale, anche se distanti, riuscivamo a distinguere nettamente i singoli commenti provenienti dalla folla, riunita, come in processione, in Piazza Emilio Caizzo. C’era chi diceva “Li vedete quelli lassù? Sono dei funamboli” e chi invece “Guardateli, stanno camminando nel vuoto”. C’era poi una signora, proprio sul bordo di

Latest News